FERNANDO LUIGI FAZZI. Auto-Biografia

10,00


Copertina Posteriore

Fernando Luigi Fazzi è nato ad Enna nel 1941 e vive a Mascalucia (CT). Si rivela nel 1977 con la raccolta di poesie, in dialetto ennese, intitolata “Cumpagni arrivigghiativi” (Compagni svegliatevi), Catania, Edigraf. A quel periodo risale una sua fervida attività culturale: fonda con altri il “Circolo di cultura popolare” di Catania; stringe una feconda amicizia con il poeta Ignazio Buttitta di Bagheria; fonda, insieme all’amico Francesco Geracà, il teatro d’arte contemporaneo detto “Cat Comedia”. Nel 1980 partecipa con il lavoro teatrale, “Avventuri e amuri d’un certu Don Giuvanni, tra virità e liggenna” (Avventure e amori d’un certo Don Giovanni, tra verità e leggenda), alla “Prima Rassegna del Teatro Novità di autore siciliano”, e si aggiudica il prestigioso primo premio. Il lavoro, viene rappresentato dal “Teatro Gruppo” di Catania in tutta l’isola, anche nel Castello di Lombardia ad Enna, normalmente dedito a spettacoli lirici. Pubblicato dalla Casa Editrice Todariana nel 1979 ne “I Trovieri”, antologia critica dei poeti dialettali e alloglotti, viene recensito e segnalato come poeta della Koinè siciliana…oggi scrive e rielabora poesie, romanzi e saggistica.

COD: 978-88-32277-04-3 Categoria: Tag: , , , , , ,

Description

Fernando Luigi Fazzi è nato ad Enna nel 1941 e vive a Mascalucia (Catania). Dopo qualche segno premonitore durante la crescenza, si rivela nel 1977 con la raccolta di poesie, in dialetto ennese, intitolata “Cumpagni arrivigghiativi” (Compagni svegliatevi), Catania, Edigraf. A quel periodo risale una sua fervida attività culturale: fonda con altri il “Circolo di cultura popolare” di Catania; stringe una feconda amicizia con il poeta Ignazio Buttitta di Bagheria; fonda, insieme all’amico Francesco Geracà, il teatro d’arte contemporaneo detto “Cat Comedia”, sempre a Catania. Nel 1980 partecipa con il lavoro teatrale in lingua e siciliano, “Avventuri e amuri d’un certu Don Giuvanni, tra virità e liggenna” (Avventure e amori d’un certo Don Giovanni, tra verità e leggenda), alla “Prima Rassegna del Teatro Novità di autore siciliano”, e si aggiudica il prestigioso primo premio. Il lavoro sovvenzionato dalla Regione Siciliana, viene rappresentato dal “Teatro Gruppo” di Catania in tutta l’isola, anche nel Castello di Lombardia ad Enna, normalmente dedito a spettacoli lirici.

Pubblicato dalla Casa Editrice Todariana nel 1979 ne “I Trovieri”, antologia critica dei poeti dialettali e alloglotti, viene recensito e segnalato come poeta della Koinè siciliana, che tenta sempre di porsi al di sopra del fonografìsmo; come tale viene studiato, recensito e divulgato anche all’estero dalla studiosa Jana Vizmuller-Zocco, docente di Languages, Literatures and Linguistics dell’università canadese di York. La stessa Todariana pubblica ancora a Marzo 1992, l’opera in versi nella Koinè siciliana intitolata “Sicilianitudine”, contenente poesie edite ed inedite dell’autore e le canzoni dell’opera teatrale su Don Giovanni, che presenta aspetti nuovi e diversi della personalità del leggendario personaggio in chiave storica, il quale da una vita di gaudenza e di sperperi, risulterebbe essersi convertito alla povertà ed alla penitenza. In realtà oggi Fernando Luigi Fazzi si è allontanato dalle pubbliche manifestazioni. Come poeta e studioso vive appartato e da anni scrive e rielabora poesie, romanzi e saggistica.

Dettagli

Peso 0.6 kg
Dimensioni 13 × 21 × 0.8 cm
Lingua

Italiano

Anno di pubblicazione

2019

Autore

Fazzi Fernando Luigi

Editore

La Moderna Edizioni

Recensioni

Recensioni

Nessuna recensione al momento.

Solo i clienti che hanno acquistato di questo prodotto possono lasciare una recensione.